Speleologi..

il

Voi provate a immaginare facce del genere, nel cuore della notte.. da incontrare, magari, all’uscita di una cavità sotterranea..

La passione che tormenta alcuni uomini è straordinariamente dubbia per i più, perchè appare come uno di quei passatempi sportivi che puoi scegliere di evitare. Sarebbe superfluo fare il punto sul motivo per il quale quegli uomini sacrificano i loro fine settimana o interi periodi a caccia di profondità nascoste e inaccessibili; così come è inutile spiegare qual è la sensazione che si scatena andando incontro al buio.. Fin da bambini ci hanno minacciato di lasciarci al buio, se avessimo fatto “i cattivi”.. che motivo ci sarebbe di andare a cercarcelo?

***

(nella foto gli amici Antonio Denora, ormai espatriato all’esterno; Carlos Solito, speleologo e fotoreporter; Vincenzo Martimucci, una presenza bradipa..)

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Antonello ha detto:

    Io da bambino ero molto “cattivo”, anzi lo sono ancora . . .LASCIATEMI AL BUIO.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...