LE PROFEZIE DI CASSANDRA. L’Italia nella morsa del terremoto giudiziario. La Puglia rischia le elezioni anticipate

Come una sorta di profezia, la settimana scorsa – calcando l’adagio popolare “Tanto va la gatta al lardo..” – facevamo un po’ il verso ai ‘duri e puri’ del (pseudo)puritanesimo ed evocando venti di passione introducevamo pure le tempeste.

Per restare in tema, non possiamo non riflettere sulle 3 domande alla vicepresidente della Regione Puglia, Loredana Capone, giunte dai banchi dell’opposizione in Consiglio regionale, non perché avanzate dall’opposizione, ma perché in fondo quel tantino subdole che tendono a innescare il contorto meccanismo del dubbio, e dunque ad aprire scenari di instabilità morale ed etica, soprattutto in chi – dalle pantofole di casa – non è in grado di valutare senza strumenti.

“Chiederà all’indagato Vendola, come ha fatto a esponenti di centrodestra, di dimettersi o comunque di rinunciare a ogni sua ulteriore ambizione elettorale? Lo inviterà a non partecipare alla sua campagna elettorale, rifiutandone l’“imbarazzante” sostegno? Si ritirerà dalla campagna elettorale in corso, vista la sua corresponsabilità nel governo regionale in posizioni addirittura vicarie?”. Eccole dunque.

Le riprendiamo senza paternità volutamente, perché non intendiamo prestare il fianco a posizioni politiche e non amiamo particolarmente cavalcare le disperazioni altrui, cerchiamo solo di analizzare lo scenario intorno a noi scevri da inquinamenti ideologici.

Ma il lettore ci conceda un volo pindarico su una situazione che potrebbe avere del paradossale.

Lo stesso Vendola, qualche settimana addietro invitava il sindaco di Bari Michele Emiliano (mai indagato), travolto dallo scandalo “cozze pelose nella vasca da bagno” da parte di amici imprenditori presunti ‘corruttori’, di dedicarsi alla sua città (come dire “levati idee gloriose sulla presidenza della Regione”), ora lui stesso – ‘fino a ieri’ amico dei magistrati – denuncia la “mancanza di chiarezza” della “paginetta scarna” che racchiude “le accuse di peculato e falso” perché “in queste condizioni – continua il governatore pugliese – non è possibile alcuna difesa”. Non ha capito per cosa è indagato. Ma il dato oggettivo è che è inserito formalmente nel registro degli indagati per almeno due vicende.

Intanto 2 avvisi di garanzia, un po’ di anni addietro provocarono le dimissioni di un presidente del Consiglio. Che accadrà ora?

La strategia della ‘superiorità morale’ e dell’indifferenza faranno da sfondo al teatrino della Sanità pugliese che nell’equazione vendoliana equivale al già rimpasto in giunta prima della riconquista degli scranni regionali? Il buco e gli scandali eclatanti di allora avrebbero dovuto costituire motivo di destabilizzazione di certa politica, ma si vede che da un orecchio qualcuno non ci sentiva: ora il messaggio dovrebbe essere giunto a destinazione. Sicché, se la situazione dovesse aggravarsi (2 avvisi in 24 ore sono un dato su cui impostare una seria riflessione) la ‘correttezza’ politica, oltre che morale dovrebbe indurre alle dimissioni. Atto dovuto, per lo meno fino a quando non sarà fatta chiarezza dalla magistratura. In fondo non si invoca pulizia e regolarità nell’amministrazione della res publica? Lega docet.

In Regione Puglia c’è già chi chiede che l’ente si costituisca parte civile (evocando i 338 milioni di euro di tasse regionali all’anno imposte ai pugliesi per coprire il deficit sanitario che sono un’indecenza a prescindere).

E se Vendola dovesse dimettersi questo significa elezioni anticipate in autunno.

Le segreterie dei partiti sono già in movimento, c’è aria di nuove coalizioni e di sconvolgimenti nelle alleanze: chi ieri poteva pensare di essere al sicuro dovrà cominciare a contare i suoi e a stabilire zone franche.

Non è detto che il terremoto politico in arrivo colpisca solo la Regione Puglia.

 

[Marilena Rodi su un settimanale locale del 14 aprile 2012]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...