Zero privilegi in Puglia, l’iniziativa per ridurre gli stipendi

Da Servizio pubblico di Michele Santoro

Ennesima figura barbina ed ennesima bugia del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, a proposito dei rimborsi elettorali al suo partito SEL. A smascherare le bubbole di Vendola (e di un suo ligio collaboratore) sono il movimento Rovato 5 Stelle e Giancarlo Cancellieri, esponente del Movimento 5 Stelle di Caltanissetta ed ospite, assieme a Vendola, dell’ultima puntata di Servizio Pubblico. Il presidente della Regione, dinanzi ad una precisa domanda di Cancellieri durante la tramissione, dapprima nega che SEL abbia ricevuto rimborsi elettorali, ma nel backstage smentisce parzialmente per voce di uno suo collaboratore, secondo cui SEL ha intascato 600.000 euro di rimborsi. In realtà, come si evince da un documento pubblicato da Rovato 5 Stelle (http://rovato5stelle.wordpress.com/2011/12/15/vendola-sul-web-le-bugie-hanno-le­-gambe-corte/), il rateo annuale spettante a Sel, dal 2010 al 2014, ammonta a ben 3 milioni e 915 mila euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...