Omaggio a Marina Mariani, poetessa. Si è spenta oggi..

Tra chi dice che tutto cambia
e chi dice che l’essenziale
non è mutabile, e mai
muterà,
il colloquio non è impossibile,
la discussione si può fare.

Bisogna solo lasciare a casa i fucili,
sedersi sul sedile di pietra
sotto l’albero di fico,
bere ogni tanto un bicchiere di vino,
distrarsi all’andirivieni
del cane bracco o pointer,
o al canto d’un uccello,
all’odore di mosto o di sterco
o di mentuccia.

Alla fine ci si saluterà
con una stretta di mano
(non è poi tanto grave,
il cimitero è piccolo e bianco
e intorno giocano i bambini).

Marina Mariani è nata a Napoli nel novembre del 1928. Viveva a Roma. In giovinezza ha studiato Fisica; molto più tardi si laureò in Filosofia. Ha lavorato a lungo alla Radiotelevisione italiana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...